mercoledì 21 maggio 2014

Fritto Misto #4: Le Lollipop (4)

Quarta settimana, quarta puntata di Fritto Misto che ogni settimana vi racconta di cinema, musica, telefilm e molto altro. Visto che nelle settimane precedenti vi ho raccontato sopratutto di film e telefilm (potete recuperare tutti i post cliccando qui), oggi diamo spazio alla musica, e che musica!

in foto: Veronica, Marcella, Roberta e Marta con una fan.

Le Lollipop si sono formate nel 2001 attraverso il reality show di Italia Uno Popstars. Il format era molto semplice: con dei casting in giro per l'Italia furono selezionate delle ragazze che ogni settimana si guadagnavano il post nella band a suon di canzoni, duetti ed esibizioni. L'obiettivo era quello di formare una girl band tutta italiana e di portarle al successo. Le ragazze vivevano tutte insieme in una casa ripresa dalle telecamere 24h su 24 e dopo alcune settimane di competizioni, scleri e scene da diva alla Mariah Carey, le vincitrici furono cinque: Roberta Ruiu, Marta Falcone, Marcella Ovani, Veronica Rubino e L'Innominata (ai tempi della vittoria conosciuta con il nome di Dominique Fidanza). 
Pubblicarono il loro primo singolo Down Down Down la stessa primavera ed ebbe un successo strepitoso, una roba che a confronto Happy di Pharell Williams è il nulla, tutte le ragazze di Italia volevano essere come loro. Favolosissime, girarono l'Italia con il loro tour in cui ebbero la possibilità di far sentire ai fan la qualità delle canzoni, nel senso che ogni sera veniva messo in riproduzione il disco e loro si limitavano a zompettare e mimare vestite in modo improponibile, in particolare Marcellina che proponeva delle pettinature da cui sicuramente Miley Cyrus ha tratto ispirazione per la famosa performance con Robin Thicke ai VMA 2013. Nel 2002 parteciparono a Sanremo con il brano Batte Forte e la reazione del pubblico in sala ad ogni loro performance fu più o meno simile a quella di Barbara D'Urso quando le si fa notare che in realtà non è una giornalista professionista. Ovviamente spaccarono in radio, perché alla fine il popolo è intelligente e quelli Sanremo non capirono niente. Subito dopo cominciarono i litigi, gli scleri, le prese a capelli come le pazze, quindi pubblicarono il loro secondo disco che, strano scherzo del destitno, decisero di intitolare Together (in italiano: Insieme) e si divisero, ognuna per la sua strada. In questo periodo di tempo la Fidanza tornò nella natia Francia, partecipò ad un reality show e cominciò la sua carriera da solista, le altre andarono avanti con la loro vita. Nel 2012 la Ruiu partecipò a
Le Lollipop nel 2013
Uomini&Donne, tutti impazziti per lei, cominciò a sentirsi la mancanza delle Lollipop. E allora la Ruiu cosa fece? tirò fuori la grana e produsse il singolo del ritorno, stavolta in quattro perchè la Fidanza si rifiutò di partecipare (e cominciò ad essere chiamata L'Innominata, se ne parlavi ti si magnavano il core), Ciao (Reload), una tamarrata pazzesca che nemmeno l'intera discografia di Bob Sinclair. Adorissimo. Le ragazze cominciarono a girare tutti i festival e le discoteche gay di Italia (in cui, si sa, per piacere la cosa fondamentale é non saper cantare) e stavolta non si presero nemmeno il disturbo di imparare le coreografie. Annunciarono un nuovo album entro la fine del 2013, ma subito dopo l'estate sparirono nuovamente e l'idea dell'album fu probabilmente cancellata. Che fine ha fatto? Beh, l'Aspirante Biondo che c'ha sempre visto lungo, ha sguinzagliato i suoi scagnozzi ed è venuto a conoscenza di informazioni molto molto interessanti (cit.):



Roberta Ruiu: è ancora ricca, ricca pazzesca, partecipa a tutte le feste della Milano che conta, ed è testimonial di alcuni progetti umanitari. Nel tempo libero si diverte a ritwittare i messaggi d'amore su Twitter, ma non followa nemmeno con una pistola alla tempia, che diva. Per un periodo di tempo si parlò di un suo matrimonio, lei stessa lo annunciò in diretta dalla mia amica e collega Barbara D'Urso, ma ad oggi non se ne sa niente. Ma tanto cazzogliene, con i soldi che ha, può organizzarne uno nel giro di due giorni. 

Marta Falcone: sta portando avanti la sua carriera solista già cominciata durante il periodo "di pausa" del gruppo. E nel tempo libero va in giro a dire di essere la sosia ufficiale di Jennifer Lopez. 

Veronica Rubino: porta avanti il suo lavoro con l'etichetta indipendente da lei fondata, e nel tempo libero coverizza Beyoncé, con risultati così così, ma io la perdono perché è nata a Caserta e quindi siamo obbligatoriamente mezzi parenti. 

Marcella Ovani: è tornata a dirigere il suo negozio di abbigliamento e ogni tanto saluta i fan sulla sua pagina facebook con un fare da diva navigata che nemmeno Valeria Marini. Per un periodo di tempo si parlò di un suo flirt di Gabry Ponte, ma giustamente la ragazza ha smentito perchè quello come minimo comincia a cantare I'm Blue subito dopo un orgasmo e vi immaginate il trauma? 

Dominique Fidanza: quando chiedete alle altre di lei, rispondono così.

Insomma, le ragazze sono vive e vegete e come giusto che sia portano avanti i loro progetti (tranne la Ruiu che è diventata ricca professionista), e a me e a tutti i miei giornalisti che lavorano all'Aspirante Biondo con tanto tanto impegno fa molto piacere. 


Alla prossima settimana! 

Vincenzo. 

2 commenti:

  1. Lo confesso (non senza vergogna): da qualche parte ho il loro primo CD... errori di gioventù :D
    grazie per gli aggiornamenti, stavo in pensiero ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel cd l'abbamo comprato proprio tutti! Io le ricordo con affetto, e mi sono divertito a vederle live l'estate scorsa quando si sono riunite, la canzone era niente male! ;)

      Elimina