domenica 11 maggio 2014

Le 5 pubblicità più trash della Primavera 2014 by L'Aspirante Biondo

© shirta.com
Avreste dovuto capirlo ormai, L'Aspirante Biondo ama et adora la TV trash che regala sempre grosse soddisfazioni. Grande Fratello, Isola, Pechino Express & co. sono dei programmi meravigliosi con un alto concentrato di trash e, diciamoci la verità, aiutano anche a scaricare la tensione e a farsi due risate dopo una giornata di università e/o lavoro. Ultimamente la deriva trash ha colpito anche le pubblicità, e L'Aspirante Biondo è prontissimo per presentarvi i 5 spot televisivi più trash trasmessi dalla televisione italiana in questa soleggiata e fresca primavera. Ringraziamo il notaio che è già presente in studio, qui con tutti noi, e cominciamo: 




5. Zalando 
Tutto 'sto casino per un fattorino? Io quando lo sento arrivare ringrazio Britney Spears e tutte le puttan pop. Che poi quell'urletto isterico nemmeno ai Magazzini Generali durante la prima esibizione delle Lollipop riunite. Un po' di contegno! 



4. Owen Wilson per Crodino 
Prendi Owen Wilson, proponigli un contratto milionario, e lui non potrà dirti di no. 
È sicuramente quello che hanno fatto i dirigenti del reparto marketing di Crodino che hanno ben pensato di ingaggiare l'attore hollywoodiano per uno spot... trashissimo.
Aridatece Victoria Cabello e il gorilla! 

 


3. Kevin Costner per Rio Mare  
 Anche l'affascinante Costner ha accettato di girare un spot trashissimo solo 
per il dio denaro, ma questo è veramente un capolavoro: prendi tre comari ingrifate
che non vedono un bono da anni e mandale a stalkerare il divo di Hollywood che ti apre
la porta di casa, così, a fiducia, come se non avesse la security piazzata pure fuori la porta del cesso. Queste tre entrano, si siedono, dicono quando è bella la costiera amalfitana, la pesca, il mare, bello così, bello colì e poi cosa mangiano? tonno in scatola
Cioè, Kevin Costner si trasferice in Italia per mangiare del cibo in scatola prodotto chissà dove.  E volete sapere la cosa più favolosa di tutte? Sulla costiera amalfitana quel faro 
NON esiste. Un bacio in fronte ai dirigenti di Rio Mare. Grazie. 


 

2. Vagisil, Micosi Vaginale Cioè, per carità, sarà pure utilissimo per le amiche a casa che noi supportiamo e salutiamo tutte con il cuore, ma questa parla di micosi vaginale come se fosse un gioco per bambini. 
Favoloso beccare questo spot durante l'ora di pranzo o cena, ti stimola la digestione che Diger Selz chiudi barracca e burattini. 




 1. Simona Ventura per PittaRosso 
Ma il premio spot televisivo più trash della primavera 2014 è suo, di Simona Ventura. 
Si sbatte come un'invasata in una specie di danza maori, esclama "te lo dice la Simona in rosso" ed è vestita con un look total white. Tutto questo per annunciare cosa? che Pittarello Rosso ha cambiato nome in PittaRosso. Genialità, questo spot è genialità allo stato puro. Un applauso al genio del marketing che ha architettato tutto questo, e il conto in banca
della zia Simona ringrazia. 



Menzione speciale alla nostra ereditiera preferita che, nel lontano 2004, ci ha deliziato con un spot televisivo solo per noi italiani, che fortuna, gente, che fortuna!  <3

Baci stellari e auguri a tutte le mamme! 
Vincenzo.

6 commenti:

  1. SIMONA VENTURA RIDICOLA COME POCHE.

    RispondiElimina
  2. Il jingle PITTA ROSSO SCARPE A PIU' NON POSSO è peggio di SA MMO NTA NA ESA MMO NTA NA... Che poi... ma se LA SIMO c'ha pure le infradito per la doccia minimo Ferragamo o F.lli Rossetti! #machedaverodavero???

    RispondiElimina
  3. SEI UN GRANDE! Ho un esame a giugno in cui devo analizzare uno spot pubblicitario, e grazie a te la Simona nazionale sarà il mio oggetto. O Owen Wilson? Mmh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di averti aiutato a trovare l'ispirazione, secondo me con Simona Ventura hai più materiale, ma Owen è molto più international! Poi noi de L'Aspirante vogliamo sapere il voto!
      In bocca al lupo!

      Elimina