mercoledì 10 settembre 2014

Cinemaholic with Fede#10 Giacomo Asaro e le videorecensioni di Punto Cult

Buon pomeriggio ragazzi, come ve la passate? Scommetto meglio di me che sono sull'orlo dell'esaurimento, sto studiando per un esame eminente che mi fa schifissimo quando vorrei solo oziare, oziare e ancora oziare. Fortuna che scrivere per questo blog mi aiuta a rilassarmi e a concentrare le mie energie su qualcosa di gran lunga più divertente dello studio di una materia come Storia dell'arte moderna (qualcuno potrebbe fucilarmi per questa affermazione, ma pazienza. De gustibus non disputandum est diceva qualcuno. Che poi, non è che non mi piaccia tutta l'arte, odio solo questo periodo perchè quella contemporanea al contrario mi piace un sacco). Comunque, onde evitare di degenerare peggio di quanto non stia già facendo e di ammorbarvi con la mia depressione da studio, passerei all'argomento di oggi. Oggi vi volevo far conoscere un giovane ragazzo che ho avuto il piacere di scoprire qualche anno fa. Capello arruffato, occhi vispi, gesticola un sacco e ha questa parlantina coronata dal simpaticissimo accento siciliano. Questo ragazzo è Giacomo Asaro, un ragazzo appassionato di cinema che diversi anni fa aprì un canale su Youtube e inaugurò una rubrica chiamata Punto Cult.
Punto Cult è il canale youtube in cui Giacomo si occupa di videorecensire i cosidetti film "cult", che hanno fatto la storia del cinema (Lo squalo, L'esorcista, Shining, Pulp Fiction solo per menzionarne alcuni) in modo del tutto originale, riproponendo lui stesso una propria versione delle scene più famose tratte da questi fim cult, impersonando ogni volta ( scusate la cacofonia) personaggi diversi e spaziando da Charlie Chaplin a Freddie Krueger. All'interno del canale però non si trovano solo le videorecensioni e le parodie, ma un sacco di altre rubriche o format come "Che regista guardo?" dove Giacomo analizza ogni volta un regista diverso, oppure "Cult Questions Time" dove ci fa scoprire cos'è il cinema indipendente o il cinema d'autore. In più troviamo altri video dove stila delle personali classifiche, tipo "I 10 film da evitare" o "I 10 film da vedere prima di morire". Insomma, è un canale che tratta di cinema in qualsiasi salsa e a 360 gradi. Il canale ha riscosso un notevole successo e infatti le sue videorecensioni godono di molte visualizzazioni,dalle 2.000 fino ad arrivare anche a 10.000 in alcuni video, il che non è poco pensando a come è nato il progetto di Punto Cult (e che scopriremo più avanti). Ho chiesto al nostro ragazzo "camaleontico" di sottoporsi ad un intervista per permetterci di conoscerlo meglio.

 Parlaci un pò di te,chi sei,cosa fai e come mai hai questa grande passione per il
cinema.
Sono Giacomo Asaro, ho 26 anni di pane e VHS, corse in bicicletta con alieni e con lo sfondo della Luna. Sogno di trovare prima o poi la Terra di Mezzo, viaggiare insieme a Doc, prendere la pillola rossa e avere un Gremlin per Natale. In breve studio Giurisprudenza ma recito da quando ero piccolo. La passione nasce perchè da piccolino mia madre mi portava al cinema a vedere i film romantici e mio zio invece i film d'avventura e azione.

Hai creato questo canale su Youtube (e in seguito con pagina Facebook e Twitter annesse) che si chiama Punto Cult. Di cosa ti occupi con Punto Cult? Lo hai realizzato da solo o in collaborazione con qualcuno?
Punto Cult è nato come un gioco. Un canale su Youtube dove recensivo film cult con parodie. Io insieme ai miei più cari amici ci siamo lanciati in questa avventura. Trucchi, parrucche e citazioni famose. Abbiamo fatto più di 30 puntate.

Hai ideato o partecipato a qualche altro progetto inerente al cinema? 
Ho scritto per qualche blog e ho recitato in cortometraggi.

Ti piace anche il teatro? Se si,ti sei mai cimentato in esperienze attoriali? 
Il teatro lo amo. In primis. Tutto nacque da un palcoscenico teatrale. Come ho precisato nella prima risposta recito da piccolino. Quest'estate ho recitato ne "La Buona Novella" di Fabrizio De Andrè diretto da Giacomo Bonagiuso.

Quali sono i tuoi progetti futuri, sempre parlando di cinema?
 Sicuramente un cortometraggio. Il mio prossimo progetto è un cortometraggio. Inoltre sarò in un videoclip di un artista metal siciliano.

Questa è una domanda forse un po' banale, ma hai dei film e degli attori preferiti? 
Certo. "Quei Bravi Ragazzi", "E.T." "American Beauty". Attori? De Niro e Jack Nicholson.
Hai altri interessi? 
Suono la chitarra e scrivo canzoni. Ho anche fatto concertini a Parma.

Cos'è per te il cinema e quanto è importante per te?
Il cinema è vita. E' l'amore pure. La musica che ci circonde. Per me è fondamentale.


Vi lascio con due video che rendono bene l'idea del tono generale di Punto Cult, in uno abbiamo la videorecensione del film "Lo Squalo" di Steven Spielberg mentre l'altro invece è un tipo di video più parodistico dal titolo "Come vincere un Oscar". Intanto, se siete curiosi e volete fare un salto sul canale e saperne di più, vi segnalo i vari link: 



Per questa settimana è tutto, alla prossima! 

Federico.

Nessun commento:

Posta un commento