giovedì 16 ottobre 2014

Cooking with Crista #15 - VIVA MEXICO!

Ebbene si! Ogni tanto ci concediamo il lusso di mangiare fuori ed essere serviti e riveriti.
Stavolta ho optato per la cucina straniera. Ho portato con me "The Blond Boss"... è un po' attento e scrupoloso! I post, che noi umili collaboratori scriviamo, devono essere veritieri. Soprattutto se si parla di cibo, perchè diciamocelo, qui siam tutte buone forchette! Quindi per recensire questo locale ho portato con me una buona squadra di buongustai! Giusto per confrontare i pareri e giusto perchè mangiare da soli è una tristezza infinita.
Parlare di un ristorante non è mai facile. L'opinione, umile e modesta, di una sola persona può influenzare il parere di un'altra, ovvio non sarà il mio caso ma la voglia di raccontare non si limita solo a ciò che si fa in prima persona. Il raccontare, appunto, riguarda anche le percezioni che ci arrivano dagli altri. Anche parlando di ristorazione. 
Se vi dicessi che era la prima volta che mi sedevo al tavolo di questo noto ristorante fiorentino vi mentirei. In realtà è uno tra i miei preferiti e appena posso ci faccio un salto... anzi una scorpacciata!!! 

Il Tijuana è stato il primo ristorante messicano a Firenze. Il primo locale è stato aperto più di 10 anni fa in pieno centro storico, in via Ghibellina, di fronte al Teatro Verdi, e proprio in questo periodo sta ampliando i locali. Il secondo ristorante è in Via il Prato, a pochi passi da Santa Maria Novella.




I gestori, una bellissima coppia multietnica, lui tedesco di Berlino e lei mulher do Brazil, sono davvero disponibili e sempre attenti. Il personale, tranne qualche piccola passata brutta esperienza, è gradevole e disponibile, molto spesso di madrelingua spagnola. Perchè al Tijuana nulla è lasciato al caso. Le location sono molto curate nell'arredamento con pezzi originali della cultura mexicana, dai quadri ai rosari, da qualche sombrero a la Virgen de Guadalupe. Per non parlare della deliziosa Claudia che, in via il Prato, durante in fine settimana, delizia il suo pubblico "mangiante" con la sua voce. Non vi dico che "fiesta" è il Tijuana il 15 di settembre per la Fiesta de la Independencia Mexicana, con tanto di lettura del discorso della liberazione proclamato dalla moglie del console messicano di Firenze! In quella serata speciale tutti si sentono messicani, ve lo assicuro. 

Ma parliamo di cibo. 







I sapori tex-mex sono serviti! Chili con carne, Quesadillas, Enchiladas, Burrito e Albondigas, Fajitas e ancora.... il tutto bagnato da ottima Sangria o Cerveza mexicana. Per poi brindare con un caballito de Tequila! o dei favolosi cocktails preparati dai barmen del Tijuana. 
Una nota importante del menù è che le pietanze vengono contrassegnate con dei teschi, per il grado di piccantezza, che va da 1 teschio a 5 teschi, e con un cactus si evidenziano i piatti vegetariani.




Non domenticate mai, dico MAI, di ordinare i Nachos che vi potranno essere serviti con varie salse e condimenti vari, tra cui Guacamole, Chorizo, Crema acida, salsa Chipotle...
Con soli 28 € si ha l'opportunità del menù completo: antipasti vari, enchiladas e il famoso Mojalete, una pietra vulcanica che contiene carne mista con verdure, guacamole, accompagnata da riso, frijoles refritos, formaggio e tortillas per preparare i tacos al tavolo. E da bere? Birra o Sangria a volontà! Unico "difetto" si può ordinare da un minimo di due persone e per tutti i commensali di un tavolo. Quindi se volete sceglierlo organizzatevi prima! Io ve lo consiglio.





Per quanto riguarda i dolci non sono così entusiasta in quanto sono molto poco mexican.





In sintesi il rapporto qualità/quantità/prezzo è buono. Organizzate una cena tra amici e non ve ne pentirete, soprattutto se è nel fine settimana e al ristorante di via il Prato con la Claudia che allieta con la sua voce la serata. Mancherebbero solo dei mariachi!
Vi consiglio vivamente la prenotazione per non incappare in qualche ora di possibile coda.
Che altro aggiungere???
Buona cena e... VIVA MEXICO!!!

Crista

Nessun commento:

Posta un commento