giovedì 29 gennaio 2015

Elinor's diary #14 - Il nuovo must che non può mancare nell'armadio!

Quelli che la credevano superata dovranno ricredersi, sì perché il capo in questione è tornato in auge diventando un vero e proprio must, anzi che dico, è diventato il must di quest'inverno. Di tutti i colori e lunghezze; di cosa sto parlando? Ma della pelliccia ovviamente! Rigorosamente ecologica, pare ovvio, ha inaspettatamente rivoluzionato il look di noi donzelle. Quello che  per qualcuno era un capo un po' antiquato e in stile Crudelia Demon, si è invece dimostrato un pezzo forte, da usare anche in città e non solo a Cortina d'Ampezzo o Courmayeur. Il freddo è diventato il pretesto perfetto per rivoluzionare la pelliccia e, accorciandone la lunghezza, renderla intramontabile. Sfido chiunque a non averne individuata almeno qualcuna tra la folla. Ridotta e resa meno "ingombrante", ecco che la pelliccia ecologica diventa perfetta per qualsiasi momento della giornata, dalla mattina alla sera; si adatta a tutti i contesti grazie alla sua versatilità e intrinseca capacità di mixarsi con successo con tutti gli accessori. Io per prima ho ceduto al fascino di tale indumento e, se per una serata particolarmente elegante ho acquistato un copri spalle di pelliccia nera, adesso il mio nuovo desiderio è possedere una vera e propria pelliccia sintetica. Ma per quale colore optare? Ad ognuno il suo! Non esiste più un canone preciso e "osare" è  diventato il verbo più gettonato del periodo. E allora c'è chi sceglie di farlo fino in fondo, abbellendosi con una pelliccia gialla o rossa. Altre invece preferiscono andare sul sicuro e propendono per delle nuance più comuni. Ma quali parametri seguire nell'acquisto dell'incriminato capo? Meglio scegliere la via dell'estro o quella della, per così dire, sobrietà? Un vero quesito non esiste, è ovvio, perché ognuno deve seguire il proprio istinto. Personalmente però ritengo che scegliere un colore che rientri nei canoni "standard", come il nero, il grigio o il beige, possa essere la giusta strada. Innanzitutto perché si possono indossare con la stragrande maggioranza dei propri vestiti ed accessori, in secondo luogo, difficilmente stonano con l'occasione d'uso. E' chiaro che una pelliccia dal colore più insolito implichi maggiori limiti, ma è certamente più originale e meno scontata. Altro nodo dolente è certamente quello del prezzo: approfittatene ora che ci sono saldi ed offerte speciali. Ma ora bando alle ciance, mi sono protratta a sufficienza ed è il momento di visionarne qualche esempio.
Chi ama osare potrebbe gradire le seguenti proposte:
Tutti i diritti riservati a: http://www2.hm.com/it_it/index.html
Link del prodotto: http://www2.hm.com/it_it/productpage.0249999001.html
Più sportiva questa pelliccia nera di Noisy May
Un'alternativa all'usale pelliccia (più primaverile) è la giacca in similpelle nera di New Look
E cosa dire di queste giacche? Io le trovo molto particolari!:
Voi che ne pensate? Siete pro pelliccia ecologica oppure no?

Alla prossima,

Eleonora

Nessun commento:

Posta un commento