giovedì 12 febbraio 2015

Cooking with Crista #21 E ci lamentavamo della corazzata Potemkin? Fiera del cioccolato di Firenze

Si sa, l’elisir dell’intelligenza si trova nel CIOCCOLATO!
Ecco perché ieri pomeriggio, un soleggiato mercoledì pomeriggio, insieme all'Aspirante Biondo in persona siamo andati a sbirciare tra gli stand dell'edizione 2015 della Fiera del Cioccolato di Firenze, dal 6 al 15 Febbraio, in Piazza Santa Maria Novella.



Bene, premetto che non sarò dolcissima come i kili di cioccolato che ho visto negli stand.
Ci saremmo aspettati di trovare innumerevoli espositori provenienti da molte parti d’Italia e d’oltre confine, artigiani cioccolatieri, varietà e sensazionali cioccolatoserie... e invece?
In totale una decina di "cioccolatieri" che espongono più o meno lo stesso genere di prodotto.
Bianco, fondente o al latte, cioccolate calde da bere, praline, confetti e tavolette, le cascate di cioccolato su frutta fresca... 




Insomma il sito internet è invitante ma trovarcisi lì è deludente.
Molto probabilmente abbiamo sbagliato pomeriggio, forse si deve visitare un evento del genere ad orari e giorni stabiliti. Ma, sarà...




Dalle foto intuite e vedete che l'esposizione nelle vetrine non era molto curata. Santo cielo stiamo parlando del dio CIOCCOLATO! Ma come si fa?
Tutto accatastato, arruffato, poco invitante... c'erano le fontane di cioccolata spente!!!
Dovrebbe far venire l'acquolina in bocca e convincerti a comprare ogni cosa invece... nada, nisba, rien!
Willy Wonka sarebbe deluso.



Insomma la parola accattivante non sta nel loro vocabolario. Peccato.
E pensare che San Valentino è alle porte. Perché diciamolo, girls, la Marilyn e un c'avea capito 'na sega, altro che diamanti... il migliore amico di una donna è il cioccolato!!!


Si narra di attività correlate. Per esempio di show cooking con food blogger: io ho visto una tipa mostrare come levare lo zucchero a velo dalla superficie della pasta da zucchero lavorata! Grazie dell'illuminazione, mi sono sempre chiesta in effetti a cosa servissero i pennelli nel reparto utensili da cucina del super! 



Le scarpe di cioccolato fanno così Perugia 2008!


Come Aspirante BiondA non sono stata molto clemente. Anzi. Ma la mia critica negativissima può essere un input per la prossima edizione. Della serie "organizziamo qualcosa che attiri i visitatori e, quindi i clienti, per tutto il tempo di apertura degli stand, dove il cioccolato sia il protagonista assoluto, l'opera maestra della mostra e non un semplice oggetto da mercato settimanale di rione."

Perché, in fondo, "la vita è come il cioccolato: è l'amaro che fa apprezzare il dolce".

Per me, e per il Vince che mi ha accompagnato in questa breve e inappagante passeggiata, è così:



Buon cioccolato a tutti e... peace and love!

Crista

Nessun commento:

Posta un commento