lunedì 23 febbraio 2015

Il Taccuino di Marilea: Il ritmo che infiamma

Chi dice danza dice anima, perché la danza è un atto creativo, che riempie il vuoto modellando nello spazio forme dense di significato che arrivano all’anima, la sconvolgono, ne spezzano le difese naturali, sovraccaricandola di phatos ed emozioni. Chi dice che la danza è armonia si sbaglia. Ci sono ritmi capaci di scatenare passioni tremende. Il Flamenco ad esempio che nasce come canto ma si perfeziona insieme alla danza e alla chitarra, fino ad accendere una miccia di sentimenti e passioni esplosivi.



Il Flamenco è una danza improvvisata e “introspettiva”, suonata con tonalità e melodie differenti (palo) che ogni artista interpreta in maniera differente. E tuttavia è facile ritrovare degli elementi costanti come la scansione del tempo attraverso il battito dei piedi o delle nacchere, l’uso di abiti sgargianti e folcloristici e i movimenti nervosi e leggeri insieme, dalla forte carica sensuale.
Non soltanto danza, musica e canto, ma anche cultura e tradizione: il Flamenco ha affascinato tutto il mondo perché compagine di più anime, quella allegra e solare dell’Andalusia, terra madre, e quella ribelle e malinconica del popolo gitano che conservò e perfezionò quest’arte traducendola in aspirazione estrema alla libertà.
Siviglia è considerata oggi centro d'eccellenza di questa arte. In tutto il mondo è possibile assistere ad uno spettacolo di Flamenco o anche iscriversi ad un corso per impararlo. In Italia la magia dell'arte rivive in strada, nei teatri e nei locali, grazie a numerosi artisti professionisti.



Dal 23 al 25 febbraio a Napoli sarà presentato lo spettacolo Vertigini di colore, di Antonio Spagnuolo, da un’idea di Luciana Renzetti. Lo spettacolo porterà sul palcoscenico la vita della celebre artista messicana Frida Kahlo, interpretata da Adriana Carli, sulle note della bravissima cantante Ana Rita Rosarillo. Il tutto nel suggestivo complesso monumentale di San Severo al Pendino, in via Duomo, 286. 

Gli spettacoli sono:
Lunedì 23 febbraio ore 20.30
Martedì 24 febbraio ore 17.30
Mercoledì 25 febbraio ore 17.30



Per info e ticket contattare: 


Marilea!

Nessun commento:

Posta un commento