mercoledì 17 giugno 2015

Cinemaholic with Fede#30 Progetti in cantiere e nuovi film in arrivo

Salve a tutti ragazzi! Oggi vi illustrerò alcune interessanti novità e progetti in cantiere che ci aspettano nel mondo del cinema sia tradizionale che di animazione. Io sono già andato a fare scorta di pop corn e M&Ms perché nei prossimi mesi ci sarà da passare molto tempo al cinema (o di fronte al pc a cercare i link per lo streaming). 


Il 22 ottobre 2015 uscirà nelle sale italiane Crimson Peak, ultima fatica del maestro delle fiabe horror Guillermo Del Toro con Tom Hiddleston (Thor) e Mia Wasikowska (Alice in Wonderland, Stoker) e prodotto dalla Legendary Pictures. Si tratterà di un horror- romance dove la protagonista in seguito a una tragedia familiare, si trasferisce dal suo compagno Hiddleston in una magione oscura e terrificante popolata da varie presenze tra cui quella della sorella di lui (interpretata da Jessica Chastain). La ragazza dovrà combattere contro i fantasmi del suo passato e una casa che respira, sanguina e ricorda. Personalmente apprezzo molto lo stile di Del Toro, avendo visto Il labirinto del fauno, è un regista che sa bene come muoversi nel campo degli horror senza puntare eccessivamente sul lato visivo (quindi sangue a fiotti, mozzamenti vari ecc), concentrandosi di più sull'aspetto psicologico e Crimson Peak - almeno dai trailer - sembra prendere questo tipo di direzione. Le mie aspettative sono abbastanza alte visto che la pellicola ha stupito anche Stephen King, meglio conosciuto come il re della letteratura horror. 


Il 24 gennaio 2016 tornerà con una miniserie di 6 episodi il telefilm cult The X Files che andrà a continuare le vicende di Fox Mulder e Dana Scully. L'idea iniziale era quella di realizzare un terzo film - dopo l'omonimo del 1998 e The X Files: I Want to Believe del 2008 - ma alla fine la Fox ha optato per una miniserie auto conclusiva. Chris Carter, autore del primo X Files, è stato chiamato ad occuparsi della produzione della serie e, nel corso di un'intervista, ha dichiarato che la trama non sarà collegata a quella della decima stagione (uscita solo a fumetti) ma cercherà di raccontare nuove storie in un nuovo ambiente politico, torneranno ovviamente i consueti episodi con il "mostro della settimana". 

Altra notiziona è il ritorno in TV di uno degli anime più famosi e più amati specialmente da chi è cresciuto negli anni 90. Sto parlando di Dragon Ball che tornerà con un nuovo capitolo intitolato Dragon Ball Super.


Dopo ben 18 anni, il Gokuverse tornerà ad emozionare i fan dei personaggi del fumettista Akira Toriyama con il debutto previsto per il 5 luglio, proprio al termine di Dragon Ball Kai, ossia la versione riveduta e corretta di Dragon Ball Z, ancora inedita in Italia. Realizzata dallo studio di animazione Toei Animation, la serie seguirà gli eventi narrati nel recente lungometraggio Dragon Ball Z: la resurrezione di "F". Dopo la battaglia di Goku con Majin Bu, il guerriero Sayan cercherà di mantenere una pace fragile sulla Terra. Personalmente non vedo l'ora, mi erano mancati i Super Sayan!




Altro progetto interessante è quello di Kenneth Branagh, regista del recentissimo Cinderella (che ha sfondato la cifra di 500 milioni di dollari guadagnati in tutto il mondo), attualmente in trattative con la 20th Century Fox per dirigere l'adattamento cinematografico di Assassinio sull'Orient Express di Agata Christie. L'opera aveva già avuto un suo primo adattamento nel 1974, il cui cast annoverava nomi come Sean Connery e Ingrid Bergman. Tuttavia, sarebbe molto interessante vedere una trasposizione ad opera di Branagh che, chi lo conosce come regista, sa che si trova abbastanza a suo agio nei film in costume avendo diretto gli adattamenti cinematografici di numerose opere shakesperiane.

Della serie evitare come la morte, il sequel di Maleficent, a mio avviso il peggior remake-reboot che la Disney abbia mai realizzato. Già dalla mia prima recensione (che potete leggere cliccando qui - si ritorna indietro al primissimo post di questa rubrica!) si nota il mio odio più prodondo, ho anche provato a riguardarlo e in alcune scene la Jolie non ha davvero nulla da invidiare alla controparte animata ma purtroppo nemmeno la sua interpretazione è riuscita ad ovviare alla terribile riscrittura del personaggio e alla bruttezza generale della sceneggiatura del film. Al termine del rewatch ho riprovato la stessa sensazione di quando lo vidi la prima volta al cinema, ossia un'amarezza indescrivibile per la più grande occasione mancata della Disney per rendere omaggio come si doveva a una delle sue cattive più iconiche. Inutile dire a questo punto che per me non abbia assolutamente senso questo eventuale sequel, a maggior ragione se a scrivere la sceneggiatura ci sarà di nuovo Linda Woolverton che si è occupata anche di storpiarmi Alice in Wonderland di Burton. 





Mi fa storcere ancora di più il naso il fatto che la Jolie non abbia ancora confermato di tornare nel film come protagonista, né firmato alcun accordo con la Disney. 
Se la Jolie non accettasse di rivestire i panni di Malefica, sarebbe veramente da pazzi tentare di dare un seguito a un film già di per sé mediocre. Insomma avete più o meno capito tutti che odio l'idea e che spero in un boicottaggio. In ogni caso, se il progetto andasse in porto e realizzassero il film, decidere di vederlo comunque, a casa, sul mio letto, in streaming. Col cazzo che rispendo i soldi del biglietto per una porcata del genere!.

Al prossimo post!

Federico

Nessun commento:

Posta un commento